Tre persone sono state ferite dopo essere state raggiunte da colpi di arma da fuoco esplosi da una finestra la scorsa notte a Pescara. Uno dei tre, un cittadino cinese colpito a un occhio, è attualmente ricoverato in prognosi riservata in ospedale ma non sarebbe in pericolo di vita. Gli altri due feriti sono un uomo di 44 anni, colpito a un gluteo, e una ragazza di 22 anni, colpita a un braccio: il primo ha lasciato l’ospedale mentre la seconda ha rifiutato le cure mediche.

La squadra Mobile ha fermato una persona che si trova in questura per l’identificazione. Dai primi accertamenti, i colpi sarebbero stati esplosi da un fucile ad aria compressa. La dinamica dei fatti è ancora in corso di accertamento.