Silvio Oddi, coreografo e ballerino, è morto questa mattina per un malore improvviso. Probabilmente si è trattato di un infarto. L’artista, 43 anni, aveva lavorato nei maggiori show televisivi italiani, da Fantastico ad Amici. La notizia della sua scomparsa improvvisa è rimbalzata subito sui social network, con messaggi di cordoglio di colleghi e amici: da Kledi Kadiu (“Un abbraccio per sempre Silvio, riposi in pace”, ha twittato il ballerino albanese) a Laura Pausini (“Riposa in Pace Silvio Oddi, ti ricordo con affetto”, è il messaggio postato sui social dalla cantante).

Oddi avrebbe compiuto 44 anni a settembre (era nato il 9 settembre del 1970) e ultimamente i telespettatori lo avevano visto spesso come giudice esterno ad Amici. Appassionato sin da bambino di danza e recitazione, Silvio aveva studiato allo Ials di Roma, spaziando dalla classica alla moderna, a quella jazz. A soli 17 anni viene reclutato nella trasmissione televisiva di punta dell’epoca Fantastico, dove conosce Lorella Cuccarini che successivamente lo vorrà a fianco per due edizioni di Buona Domenica. Alla grande popolarità segue un momento di pausa in cui Oddi si trasferisce a Montecarlo, si sposa, ha 2 bambini e apre una scuola di danza, che lascerà poi all’ex moglie al momento del divorzio. Negli stessi anni vive anche un parentesi londinese in cui si avvicina alla physical dance. Una volta rientrato in Italia fonda la compagnia “Silvio Oddi” e si riavvicina alla tv.