“Lavoriamo per un subentro: l’operazione Frontex al posto di Mare Nostrum. Questo è l’obiettivo e spero sia raggiunto il più presto possibile”. Lo ha spiegato il ministro dell’Interno Angelino Alfano in conferenza stampa durante l’incontro informale dei ministri degli interni dell’Ue svoltosi a Milano. Ma il commissario Ue agli Affari Interni, Anna Cecilia Malmstrom, ha subito frenato gli entusiasmi: “L’operazione Mare Nostrum è vasta e costosa e Frontex è una piccola agenzia e non può subentrargli, almeno per ora. Domani – ha spiegato – avremo bisogno di più assetts dagli Stati membri“. Ha poi concluso: “Una volta che sapremo in modo più preciso cosa serve, dobbiamo andare dagli Stati. Non abbiamo i mezzi per sostituirci a meno che tutti non contribuiscano”  di Alessandro Madron