Una tranquilla gita si è trasformata in tragedia per Asamoah Gyan, capitano e stella del Ghana eliminato nella prima fase ai Mondiali di Brasile 2014. Gyan è ricoverato in un ospedale della zona del lago Volta, dopo essere scampato ad un annegamento: stava facendo una gita sul lago a bordo di moto d’acqua quando, per cause non ancora chiarite, quella che aveva a bordo una ragazza si è capovolta, trascinando la giovane verso il fondo del lago.

Nel gruppo c’era anche il cantante Castro (nome d’arte di Theophilus Tagoe), famosissimo in Ghana, che non ha esitato a gettarsi in acqua per salvare la ragazza, che era la sua fidanzata. Altrettanto avrebbe fatto Gyan. L’ex attaccante dell’Udinese è riuscito a riemergere mentre gli altri due, Castro e la ragazza, sono annegati. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti nessuno dei partecipanti alla gita indossavano i giubbetti di salvataggio. Gyan è stato portato subito in ospedale ma per fortuna le sue condizioni non sono preoccupanti.