“Siamo un Paese che negli ultimi anni ha fatto degli straordinari sforzi, penso con risultati straordinari”. Così Franco Bassanini, presidente di Cassa depositi e prestiti, commenta le polemiche scaturite dalle parole del presidente della Bundesbank sull’Italia. “Siamo ormai a un pelo dal pareggio di bilancio dal punto di vista strutturale, abbiamo un avanzo primario consistente – afferma -, abbiamo un Governo che intende continuare su questa strada accoppiandola con le riforme strutturali che rendano sostenibile nel tempo il percorso di risanamento di finanza pubblica che abbiamo avviato – ha detto, a margine della conferenza D20 a Roma – a questo punto abbiamo bisogno di un ruolo più incisivo dell’Europa per la crescita e l’occupazione”. “C’è sempre stata una contraddizione tra crescita riforme ed è stato un errore sin dall’inizio – ha aggiunto Werner Hoyer, presidente della Banca Europea degli Investimenti -. Questo gap è una grande minaccia non solo per la crescita di ogni stato membro, ma per l’Europa intera a livello mondiale”  di Paola Mentuccia