SiTav e NoTav sono d’accordo: “Scavare dalla Francia verso Susa non ha senso”. Sia i favorevoli che i contrari alla Torino-Lione si schierano contro la possibilità che il tanto contestato tunnel di base venga scavato solo dai francesi. Il senatore Pd Stefano Esposito, convinto sostenitore dell’opera, dice “Non sono sicuro che tecnicamente si possa farlo, non credo neanche sia la cosa giusta da fare. Quando si fa una scelta non si cercano scorciatoie per non affrontare un gruppo di contestatori ormai minoritario”. L’opposizione dei NoTav ha prodotto, secondo gli attivisti, forti ritardi allo stato di avanzamento dell’opera. Ma sono circa 1000 i NoTav imputati nei vari processi della procura di Torino per le manifestazioni che negli ultimi anni si sono svolte in Valsusa  di Cosimo Caridi