Centri sociali, Usb e movimenti di Lotta per la Casa scendono in piazza a Roma per contestare “l’Europa delle banche e della politiche di austerità“. La manifestazione “Costruiamo il contro semestre popolare” è la prima di una serie di iniziative che accompagneranno il semestre italiano di presidenza europea. “Siamo stanchi di questo tipo di Europa – dicono – che stritola le famiglie e gli individui”. “Non abbiamo alcuna speranza in Renzi, non segnerà un cambio di passo, lui e il Pd sono solo una pedina del sistema europeo”. “E’ tutto fumo – chiosa un manifestante – di concreto non ha fatto niente”  di Annalisa Ausilio e Mauro Episcopo