“Le partecipate pesano sui conti pubblici” e nel 2012 la stima delle perdite “ammonta a circa 1,2 miliardi“, senza contare “le perdite nascoste”. A dirlo è il Commissario straordinario alla revisione della spesa pubblica Carlo Cottarelli, intervenuto al convegno di Federutility “Da 8mila a mille”, dedicato alla riorganizzazione del settore. “Stiamo lavorando al piano di razionalizzazione” che vedrà luce “entro fine luglio”, dice Cottarelli che però non risponde su quale peso avrà nell’ambito della revisione della spesa e sugli effetti che ci saranno sui servizi ai cittadini e sullo stato occupazionale. “La revisione della spesa non è un modo di tagliare”, ma un modo di “gestire la spesa sia in centro che in periferia”, aggiunge il Viceministro all’Economia Enrico Morando sottolineando la necessità di “superare il patto di stabilità”  di Paola Mentuccia