Sarà l’Olanda la prima avversaria della nuova Italia. Gli azzurri, reduci dalla disfatta ai Mondiali in Brasile, torneranno in campo per la prima amichevole della stagione 2014-15 giovedì 4 settembre contro Robben e compagni. La sfida si disputerà in Italia in una città ancora da definire. Cinque giorni dopo, martedì 9, gli azzurri esordiranno nelle qualificazioni a Euro 2016 (Girone H) giocando contro la Norvegia a Oslo.

Sarà il 19esimo confronto diretto contro l’Olanda nella storia della Nazionale azzurra, in vantaggio nei precedenti con un bottino di 7 vittorie, 8 pareggi e 3 sconfitte, l’ultima delle quali rimediata a Berna all’esordio agli Europei 2008 (un secco 3-0 con reti firmate da Van Nistelrooy, Sneijder e De Jong). Il successo più recente degli azzurri risale al 12 novembre 2005 all’Amsterdam Arena in amichevole: l’Italia vinse 3-1 con reti di Gilardino, Camoranesi e Toni che ribaltarono l’iniziale vantaggio degli Orange firmato da Babel.

Dopo il test con l’Olanda, per l’Italia sarà tempo di iniziare l’avventura nelle qualificazioni ai prossimi Europei, che si disputeranno in Francia dal 10 giugno al 10 luglio 2016. Gli azzurri sono inseriti nel Girone H con Norvegia (esordio il 9 settembre a Oslo), Azerbaigian, Bulgaria, Croazia e Malta. Si qualificheranno direttamente alla fase finale di Euro 2016 le prime due classificate.