La squalifica di 9 giornate per Luis Suarez dopo il morso dato a Giorgio Chiellini nel match contro l’Italia fa ancora discutere. La Federcalcio Uruguaiana (Auf) ha deciso di presentare il ricorso nei confronti della Fifa. Ad annunciarlo è Wilmer Valdez, numero uno dell’Auf: “Sanzione dura, molto dura. Le possibilità di proseguire nel Mondiale senza il nostro attaccante sicuramente si riducono pesantemente. Gli avvocati si stanno riunendo in un Hotel qui vicino, il ricorso sarà presentato già questo pomeriggio con tutti i dettagli e gli elementi necessari” .

Lo stop per Luis Suarez, se venisse confermato, sarebbe di nove partite con la Nazionale. L’attaccante è inoltre stato interdetto anche per quattro mesi dal prendere parte a un qualsiasi avvenimento calcistico. Secondo lo stesso Valdez, hanno pesato anche le parole di Chiellini al termine del match: “Certo, ha influito tutto su questa sanzione”. Le possibilità di andare avanti senza il proprio bomber diminuiscono drasticamente per la Celeste. Anche i precedenti hanno avuto un ruolo importante; l’attaccante del Liverpool che aveva già morso un avversario in due occasioni: nel 2010 la vittima fu Bakkali , mentre nel 2013 toccò ad Ivanovic.