Terza e ultima giornata nel gruppo G, squadre in campo alle 18 ora italiana. Stati Uniti e Germania, che guidano il girone con 4 punti, si affrontano a Recife mentre Portogallo e Ghana, appaiate a quota uno, giocheranno a Brasilia. Esiste il rischio “biscotto” visto che, con un pareggio, americani e tedeschi vanno a braccetto agli ottavi di finale mentre lusitani e afriani verrebbero fatti fuori a prescindere dal loro match.

Alla Germania di Low, reduce dal 2-2 contro il Ghana, il pari varrebbe il primo posto nel girone davanti agli Stati Uniti di Jurgen Klinsmann, ex ct della stessa Germania ai Mondiali del 2006 con Low come vice. In caso la gara finisse con il segno X, sarebbe un inedito visto che tra Germania e USA, in sei precedenti, una delle due ha sempre vinto (6 a 3 per i tedeschi). Il Portogallo di Ronaldo e il Ghana di Muntari si augurano ovviamente che le avversarie non prendano un punto a testa e daranno battaglia per vincere. Difficile eliminare la Germania, l’obiettivo è sperare che gli Stati Uniti perdano: ai lusitani serve un successo con almeno 4 gol di scarto mentre alle Black Stars una vittoria con disavanzo di due reti.