La Lega Calcio rimanda ancora una volta la decisione sull’assegnazione dei diritti tv per il triennio 2015-2018 relativi al campionato di Serie A. Intanto Al Jazeera ha ribadito il proprio interesse per Mediaset Premium.

Il rinvio della decisione della Lega Calcio sarebbe stato deciso per permettere alle due parti in competizione, Sky e Mediaset, di accordarsi tra loro sulla spartizione dei pacchetti, ma al momento l’intesa tra il gruppo del Biscione e quello di Rupert Murdoch non è stata ancora trovata. La scadenza per l’assegnazione è fissata dal bando per domani alle 12. Intanto, da oggi è ufficiale il fatto che Sky potrà trasmettere sul digitale

L’assemblea ordinaria era già stata posticipata per dare modo ai club di prendere tempo, ma anche questo pomeriggio si è deciso di posticipare la decisione. I lavori riprenderanno domani alle 9,30 sempre nella sede di via Rosellini a Milano.

“Non ci sono mille ipotesi, o si assegna o non si assegna e in quel caso si rifà il bando. Se si rifà il bando può cambiare tutto, le cifre, i pacchetti le composizioni”, dice il vicepresidente del Milan Adriano Galliani lasciando la sede della Lega Calcio dopo l’assemblea sulla questione diritti tv. Quanto alla questione dell’orientamento delle società di A, risponde sorridente Galliani ai giornalisti: “Non si può dire, turbativa d’asta”. 

Il presidente del Genoa Enrico Preziosi ha commentato che, “quando le parti non si mettono d’accordo, serve una posizione ferma che può anche scontentare qualcuno. Domani – ha aggiunto – sarà una giornata importante, non fa bene a nessuno questa fase di stallo”.

Intanto da Al Jazeera hanno ribadito il loro interesse nei confronti di Mediaset Premium. “Mediaset è una grossa azienda e per noi rappresenta una grande opportunità”, ha detto all’Ansa Ali Bin Thamer al Thani, componente della famiglia reale del Qatar, che controlla indirettamente l’emittente araba. “Stiamo valutando la cosa – ha aggiunto – sotto diversi aspetti e ci stiamo pensando”.