Una spinta alla Nazionale italiana arriva anche dagli Stati Uniti. La star dell’NbaKobeBryant non ha dubbi su chi tifare tra Italia e Uruguay: Gli Azzurri sono sempre nel mio cuore, anche se faccio il tifo per gli Stati Uniti in questa Coppa del Mondo”. Il campione dei Los Angels Lakers ha spiegato la passione nei confronti del calcio: “Ho vissuto in Italia dai 6 ai 14 anni, e all’epoca la Serie A era il miglior campionato al mondo con tutti i più forti giocatori presenti, come Maradona, Baggio e Van Basten”. La guardia americana ha motivato l’amore nei confronti del calcio spiegando come: “Crescendo, è diventata una delle mie grandi passioni, giocavo a calcio praticamente ogni giorno”. Ha chiuso l’intervista con una profezia sulle finaliste in Brasile: “Guardando come il Brasile ha retto la pressione, soprattutto nel primo match, sarà difficile batterli. Prevedo una finale Brasile-Argentina, e sarà epica”.