Molti lo hanno criticato per il mancato inserimento di Immobile. Altri per l’entrata di troppi trequartisti. Ma, secondo quanto risulta all’Ansa, i piani di Cesare Prandelli erano ben altri. Ma sono saltati per le condizioni fisiche di alcuni elementi. Il mancato inserimento di Ciro Immobile contro il Costa Rica, in particolare, è stato uno dei principali capi d’accusa nei confronti del ct dell’Italia. L’Ansa però svela un retroscena che scagiona in parte il tecnico: l’ingresso in campo dell’ex attaccante del Torino sarebbe stato bloccato da Claudio Marchisio. Lo juventino avrebbe chiesto il cambio a Prandelli, che nel giro di pochi secondi ha dovuto rivedere i suoi piani.

Il tecnico ha quindi scelto di inserire Cerci al posto di Immobile. Il neo centravanti del Borussia Dortmund, che molto probabilmente avrebbe sostituito Mario Balotelli, è stato così costretto a risedersi in panchina e ad assistere da spettatore all’inaspettata sconfitta degli azzurri, che martedì si giocheranno contro l’Uruguay di Suarez e Cavani il passaggio agli ottavi di finale.