Julio Cesar, che li conosce bene entrambi, non ha dubbi: Neymar è meglio di Balotelli. Il portiere del Brasile, ex compagno di Mario all’Inter, ha detto: “Ho avuto l’opportunità di giocare con Mario (Balotelli ndr) nell’Inter di Milano. Era un ragazzo di 17 anni, è stato con noi, poi è andato in Inghilterra ed è tornato in Italia più maturo. Però Neymar è diverso, è già fra i tre migliori giocatori del mondo. Lo dico perchè vedo ciò che fa in allenamento. Se dovessi scegliere uno fra loro due, prenderei sicuramente Neymar: è più completo”.

Sul Mondiale difficile della Seleçao, Julio Cesar ha evidenziato: “Contro di noi tutti si chiudono: prima non era così, il Brasile era scivolato indietro nel ranking Fifa e le avversarie non ci consideravano più come
prima. Ma la vittoria nella Confederations Cup ha ricambiato le cose: i nostri schemi funzionavano a meraviglia, tutto andava bene, segnavamo e giocavamo bene e i rivali hanno ripreso ad avere paura di noi e si regolano di conseguenza. Ma io, come il nostro tecnico e i compagni, sono convinto che qui, al Mondiale, possiamo migliorare a ogni partita”.

A chi gli chiede se agli ottavi preferisca Cile o Olanda, ha risposto seccamente: “Prima battiamo il Camerun, e poi penseremo ai nostri prossimi avversari. Di sicuro il nostro obiettivo in questa fase è chiudere il girone al primo posto”.