Il tecnico dei campioni del mondo e d’Europa in carica non vuole abdicare. E punta tutto sul pronto riscatto di una squadra che finora ha vinto tutto quello che c’era da vincere. Vicente Del Bosque ci crede. E non lo manda a dire. “Abbiamo una grande responsabilità, ma domani abbiamo una sola possibilità: vincere“. Vicente Del Bosque suona la carica in vista della partita con il Cile. Dopo il tracollo con l’Olanda, la Spagna non può più permettersi passi falsi: “Ci siamo ficcati in una situazione complicata, ma ora mi aspetto la reazione dei miei giocatori“.

Le Furie Rosse tornano ad affrontare il Cile  dopo l’incrocio negli ottavi di finale nel Mondiale del 2010 in Sudafrica: allora la Spagna si impose 1-0.”Sono passati quattro anni – sottolinea il ct -, il Cile ha cambiato allenatore ma non ha cambiato la sua filosofia: è una squadra difficile da affrontare, aggressiva, che gioca con grande intensità. Noi però non dobbiamo perdere la nostra identità“.

“Non voglio annunciare una goleada – aggiunge Del Bosque -, sarebbe un gesto antisportivo che non avrebbe senso. A me interessa solo vincere. Per noi è una partita molto importante, non possiamo sbagliare”.