Ormai è una classica. Inizia l’avventura in Brasile di Ghana e Stati Uniti che si affrontano per la terza edizione consecutiva di un Mondiale. Nel 2006 facevano entrambe parte del girone dell’Italia: la spuntò la formazione africana che si impose 2-1 e conquistò una storica qualificazione agli ottavi di finale. Nel 2010 le due nazionali si sfidarono proprio agli ottavi e a vincere furono ancora le Black Stars: finì 2-1 dopo i supplementari e primi quarti della loro storia. In rete andarono Boateng e Gyan Asamoah, entrambi ancora punti di forza della formazione di Appiah: calcio d’inizio a mezzanotte tra il 16 e il 17 giugno.

Le formazioni ufficiali di Ghana-Stati Uniti
Ghana (4-3-3): Kwarasey; Opare, Mensah, Boye, Asamoah; Essien, Muntari, Atsu; J. Ayew, Gyan, A. Ayew. A disp.: Adams, Dauda, Inkoom, Essien, Acquah, Badu, Kevin-Prince Boateng, Adomah, Sumaila, Waris, Wakaso, Harrison. Ct: Appiah.
Stati Uniti (4-4-2): Howard, Besler, Beasley, Cameron, Johnson, Bradley, Bedoya, Jones, Beckerman, Altidore, Dempsey. A disp.: Guzan, Rimando, Yedlin, Gonzalez, Brooks, Johannsson, Diskerud, Davis, Green, Wondolowski, Zusi, Chandler.  Ct: Klinsmann.
Arbitro: Jonas Eriksson (Svezia)