Settima vittoria consecutiva in altrettante gare per Marc Marquez, che al Gran Premio di Catalogna supera Valentino Rossi (secondo) e Dani Pedrosa (terzo). Ottima gara per il Dottore, partito solo quinto, che è subito scattato in seconda posizione e per parte della gara ha mantenuto il primo posto. Sul finale le gomme hanno dato qualche problema, ma Rossi è comunque riuscito a tenere, piazzandosi avanti a Pedrosa, che nelle prove di qualificazione aveva ottenuto la pole position. Quarto Jorge Lorenzo, partito secondo e scattato in prima posizione all’inizio della gara. Quinta posizione per Stefan Bradl che si posiziona davanti a Aleix Espargaro e Pol Espargaro. Alle spalle arrivano Dovizioso, Iannone e Smith.

La gara entra nel vivo quando Marquez riesce a infilare il Dottore, che nel giro di pochi istanti viene superato anche da Pedrosa. Da quel momento in poi è duello tra i due spagnoli su Honda, ma nelle ultime curve Pedrosa commette un errore e Marquez, nonostante il contatto tra le due moto, riesce a staccare il compagno. Rossi ringrazia e approfitta della situazione per conquistare la seconda posizione, lasciando a Pedrosa il gradino più basso del podio. 

Marquez prosegue spedito nella sua stagione trionfale e si assicura il primo posto in classifica generale con 175 punti, mentre Rossi prova a tenere il passo ma è ancora a quota 117. Pedrosa spreca quest’occasione per risalire in classifica e si ferma a 112 punti. 

“Ci ho provato fino alla fine, mi sono divertito. Ho dato il massimo, ci riprovo ad Assen”. Con queste parole Valentino Rossi commenta il secondo posto nel Gp di Catalogna. “Alla fine negli ultimi giri la gomma è calata. Me la potevo giocare, ho cercato di attaccare Marquez ma a qul punto è spuntato Pedrosa. Pensavo fosse più lontano, invece era proprio lì”, ha concluso il Dottore.