La Costa d’Avorio sconfigge 2-1 il Giappone e aggancia la Colombia in vetta al Girone C: nella partita d’esordio al Mondiale gli africani vanno sotto nel primo tempo per via della rete del milanista Honda, nella ripresa entra Drogba (lasciato a sorpresa in panchina) e la sfida cambia. In due minuti arrivano i gol di Bony e Gervinho che ribaltano tutto. Prossimo turno con Colombia-Costa d’Avorio e Giappone-Grecia.

LE PAGELLE

Drogba 7,5 – Tenuto in panchina da Lamouchi per 62′, ne impiega solo 2 per cambiare completamente la gara. Il pareggio e il gol del vantaggio per gli ivoriani arrivano infatti rispettivamente al minuto 64 e 66. Semplicemente decisivo.

Gervinho 7 – Luci ed ombre per l’attaccante della Roma. Primo tempo confuso e poco preciso. Nella ripresa sbaglia ancora parecchio ma al merito di farsi sempre trovare in posizione pericolose e soprattutto di segnare il gol partita.

Honda 6,5 – Primo tempo sontuoso quello del fantasista del Milan, che sblocca la gara con un gran sinistro su assist del “cugino interista” Nagatomo. Nel secondo tempo accusa, come tutti, la stanchezza e non riesce a guidare i suoi verso il pari.

Okazaky 5,5 – A parte Honda l’attacco dei nipponici risulta molto poco incisivo e troppo lezioso. In particolare dal capocannoniere del girone asiatico di qualificazione ai Mondiali, otto gol per lui, ci si aspettava ben di più.

IL TABELLINO

COSTA D’AVORIO-GIAPPONE 2-1
MARCATORI: 16′ Honda (G); 64′ Bony (C), 66′ Gervinho (C).
COSTA D’AVORIO (4-3-3): Barry 6; Aurier 6,5, Bamba 5,5, Boka 6,5 (74′ Djakpa sv), Die 5,5 (62′ Drogba 7,5); Tiote’ 6, Toure’ 6,5, Zokora 5,5; Bony 7 (78′ Ya Konan sv), Gervinho 7, Kalou 6,5. A disp.:  Gbohouo, Sayouba, Akpa-akpro, Toure’, Viera, Bolly, Diomande’, Gradel, Sio. All.: Lamouchi 6.
GIAPPONE (4-2-3-1): Kawashima 5,5; Morishige 5, Nagatomo 6, Uchida 6, Yoshida 6; Hasebe 5,5 (54′ Endo 5,5), Honda 6,5; Kagawa 5 (86′ Kakitani sv), Yamaguchi 6, Okazaki 5,5; Osako 5 (68′ Okubo sv). A disp.:  Gonda, Nishikawa, Aoyama, Inoha, Konno, Sakai, Sakai, Kiyotake, Saito. All.: Zaccheroni 6.
ARBITRO: Enrique Osses.
NOTE: Ammoniti: Morishige, Yoshida (G), Bamba, Zokora (C).
Angoli: 6-4. Rec.:  pt 1′, st 6′.