Scandali a raffica, una corruzione radicata nel profondo. Nulla è cambiato se non in peggio dagli anni di Tangentopoli. L’umore generale che abbiamo registrato in quest’ultimo vox lungo l’autostrada fra Lombardia e Toscana, è di rabbiosa impotenza verso una cultura del malaffare che a molti sembra iscritta nel dna degli italiani. Ma quali interventi sono necessari per avviare quell’opera di bonifica morale che non c’è stata dopo l’inchiesta Mani Pulite? Dai cittadini in viaggio si ascoltano le più diverse ipotesi. C’è chi punta sulla semplificazione delle procedure di assegnazione degli appalti pubblici e chi chiede una giustizia più rapida e severa. Per altri il nodo della questione è politico: serve il rinnovamento della classe dirigente all’insegna di quella questione morale che Enrico Berlinguer predicò invano. E voi cosa ne pensate? Dite la vostra nei commenti e votando la risposta che vi convince di più  di Piero Ricca, riprese Ricky Farina, musica Nicola Gelo