E’ una delle stelle del campionato del mondo di calcio. E’ uno dei calciatori più forti del mondo. Ma che la sua fama potesse far innamorare anche i supporters dell’odiato Brasile. Tifosi in delirio per Lionel Messi a Belo Horizonte, dove l’Argentina ha aperto le porte dell’allenamento al pubblico e i tifosi hanno risposto in maniera entusiastica: 7-8 mila persone hanno preso d’assalto il campo dove l’Albiceleste ha cominciato a preparare l’esordio mondiale contro la Bosnia. Un evento che per una volta ha unito fan argentini e torcida brasiliana, che hanno messo da parte la storica rivalità tra le due nazionali.

L’allenamento, 35 minuti nello stadio Arena Independencia, è finito poco prima delle 19 ore locali, quando i giocatori hanno salutato il pubblico, suscitando un’ovazione e subito dopo l’irruzione di un gruppo di tifosi di casa che hanno invaso il campo. Messi è stato raggiunto da un ammiratore brasiliano, che si è inchinato davanti alla Pulce.

Il numero 10 dell’Argentina e i suoi compagni hanno lasciato il campo di gioco con qualche difficoltà. L’unico assente era l’interista Rodrigo Palacio, che si è allenato ancora a parte dopo l’infortunio alla caviglia sinistra rimediato nell’amichevole contro Trinidad e Tobago. Non al meglio anche Gonzalo Higuain, alle prese con un fastidio alla caviglia destra che ne mette in dubbio la sua presenza contro la Bosnia: se il Pipita non ce la dovesse fare, spazio dal primo minuto a Lavezzi.