L’ex segretario del Pd, Pierluigi Bersani, ai microfoni del Fatto.it a piazza del Parlamento (Roma) interviene sul caso Mineo: “Ci vorrebbe più pazienza per risolvere i problemi da entrambe le parti e discutere di più”. “Le distanze non sono così rilevanti. Decidono i gruppi con le loro valutazioni, a partire dal merito credo che si poteva evitare. Di certo – afferma -, ognuno ha il diritto ad una sua posizione di coscienza sui temi costituzionali, tuttavia non c’è il diritto da parte di una persona sola, in una situazione particolare, di bloccare un processo” poi aggiunge il deputato “la cosa curiosa è che non c’è ancora il testo di quello su cui si chiede la fedeltà”  di Manolo Lanaro