Dopo il ben servito Mario Mauro (Pi) nella commissione Affari Costituzionali del Senato, la prossima poltrona che balla è quella del senatore democratico Corradino Mineo che non ha votato a favore del testo base del governo. Ma, secondo il ministro alle Riforme Maria Elena Boschi, la decisione sarà rimessa “al gruppo del Pd e al capogruppo Luigi Zanda”. “Io credo che si facciano delle scelte condivise”, ha detto Boschi, “chiunque di noi debba sentire l’impegno morale a portare avanti il processo delle riforme”. Durante la manifestazione Left Wing, a Roma, il ministro ribadisce che nel momento in cui si affrontano le riforme ci deve essere una “compattezza plastica del gruppo del Pd  di Paola Mentuccia