Nigel Farage, capo dell’Ukip, invita gli attivisti del M5S a votare a favore dell’alleanza con il partito euroscettico inglese. “Ci sono delle differenze tra di noi, però siamo d’accordo sui principi generali contro la burocrazia di Bruxelles che minaccia la democrazia in Europa“. Il leader britannico parla di “democrazia diretta e volere del popolo” contro “il big boss europei che non vogliono l’alleanza tra M5S e Ukip”. E sulle accuse di razzismo risponde: “Tra i miei 24 eurodeputati c’è un musulmano, un gay, uno di origini Rom e tante donne”. “Se non ci alleiamo sarà un problema per la democrazia in tutta Europa”  di Alessio Pisanò