Incidente quanto meno anomalo per due protagonisti della nazionale olandese. Che hanno rischiato di farsi davvero male a causa di un infortunio per così dire ‘balneare’. Tanto spavento per Janmaat e Van Persie e, per fortuna, nulla di più. Ieri i due giocatori dell’Olanda sono stati investiti da un kitesurfer e sono rimasti leggermente contusi. Durante una passeggiata sulla spiaggia di Ipanema, Van Persie e Janmaat hanno riportato solo qualche graffio e nulla di più, ma è stato grande lo spavento per entrambi i calciatori.

Janmaat, terzino del Feyenoord in procinto di passare al Napoli, ha raccontato quanto avvenuto ad alcuni giornalisti della NOS, televisione pubblica olandese: “Il surf è passato a due dita dalla mia testa. Fortunatamente è stato più lo spavento che il danno”. È intervenuto anche il portavoce della federazione olandese che ci ha tenuto a precisare: “Nulla di grave o di cui preoccuparsi”. Gli Orange si stanno preparando al meglio per l’esordio di fuoco del 13 giugno contro la Spagna a Salvador.