A quasi 300 giorni dal deposito della legge di iniziativa popolare sull’eutanasia legale (presentata dall’associazione Luca Coscioni) e a 70 giorni dal messaggio del capo dello Stato Napolitano, che ha invitato il Parlamento a discutere della questione, un convegno organizzato da MicroMega cerca di smuovere le acque stagnanti della politica e dell’opinione pubblica. Il luogo scelto, a Firenze, è una chiesa sconsacrata, la sala Sant’Apollonia. Ospite d’eccezione, il pediatra olandese Eduard Verhagen, padre del protocollo di eutanasia neonatale. Tra momenti di commozione e talvolta di rabbia, è forte l’appello di Mina Welby al presidente del Consiglio: “Renzi non si è ancora espresso sui diritti civili, ci dica cosa pensa”  di Max Brod