Prima Vidal, ora Sanchez. Il Cile è alle prese con un problema non di poco conto: rischia di dover fare a meno delle sue stelle per la fase iniziale del mondiale. Il che rende fortemente a rischio qualsiasi sogno di qualificazione per la nazionale al secondo turno. Deve fare i conti con diversi problemi Jorge Sampaoli, ct del Cile arrivato in Brasile per i Mondiali. Oltre al ginocchio di Arturo Vidal, operato lo scorso 7 maggio, preoccupa la spalla di Alexis Sanchez. Secondo quanto riportano i media cileni, l’esterno d’attacco del Barcellona, obiettivo di mercato della Juventus, ha avvertito dolore durante l’amichevole di preparazione giocata contro l’Irlanda del Nord. Pare che serviranno ulteriori esami medici per capire la reale entità del problema accusato dal ‘Nino Maravilla’.

Come detto il Cile, inserito nell’ostico gruppo B con Spagna, Cile e Australia, è arrivato in Brasile questo venerdì mattina e già in serata sosterrà il suo primo allenamento nella struttura di Sesc Venda Nova, a pochi chilometri da Belo Hozironte. La speranza del ct Sampaoli e dei tifosi della ‘Roja’ è avere sia Vidal, sia Sanchez, per il match di debutto in programma venerdì 13 giugno contro l’Australia.