È morto l’operaio italiano di 36 anni che questa mattina intorno alle 8.50 è precipitato dall’ultimo piano di un palazzo in via Antonio Cicu, a Bologna, mentre stava installando un’impalcatura. Le sue condizioni erano apparse gravissime sin dall’inizio: soccorso dai sanitari del 118, il 36enne era stato trasportato in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale Maggiore di Bologna. Secondo i primi accertamenti dei carabinieri, intervenuti sul posto, il 36enne sarebbe caduto dall’ultimo piano di un palazzo, alto una decina di metri, mentre stava installando un’impalcatura per conto di una ditta edile presso la quale lavorava come operaio.