Vince la paura. Finisce a reti inviolate l’amichevole di preparazione al Mondiale tra Grecia e Nigeria, con entrambe le squadre attente soprattutto a non farsi male. Tanti gli “italiani” in campo nel match di Philadelphia: titolari nella formazione ellenica Christodoulopoulos, Fetfatzidis, Tachtsidis e Moras – con Kone entrato nella ripresa e Torosidis bloccato in panchina -, mentre nelle Super Aquile in campo per 90 minuti il laziale Onazi.

Per entrambe le squadre si tratta del secondo pareggio nel giro di pochi giorni. La Grecia, inserita nel gruppo C con Colombia, Costa d’Avorio e Giappone, ha dei chiari problemi in fase di realizzazione, già evidenziati nell’ultima amichevole col Portogallo, terminata anche quella 0-0. Per la Nigeria, inserita invece nel girone F con Argentina, Bosnia e Iran, è il secondo pari dopo lo scoppiettante 2-2 con la Scozia.