“È incredibile come via via che i problemi ambientali diventano più espliciti, al contrario sembra che non ci sia più un dibattito”. Luca Mercalli, metereologo, ha partecipato alla serata inaugurale del film festival CinemAmbiente, che per una settimana proietterà nelle sale cinematografiche torinesi film a carattere ambientale. Il tappeto rosso è stato sostituito dalle piste ciclabili: registi, attori, giurie e anche il direttore del festival sono arrivati in bici al cinema. “Le proiezioni sono gratuite – spiega Domenico Capizzi, direttore di CinemAmbiente – perché pensiamo che questi siano film educativi, perché un cittadino educato alle tematiche ambientali è una risorsa per tutti”  di Cosimo Caridi