Ancora una vittoria per Marc Marquez. Dopo la pole  position ottenuta ieri, lo spagnolo su Honda conquista al Mugello la sesta vittoria consecutiva su sei gare. Jorge Lorenzo in sella alla sua Yamaha agguanta la seconda posizione dopo essere stato protagonista di uno spettacolare duello con Marquez. Chiude il podio Valentino Rossi su Yamaha, che oggi al Mugello ha tagliato il traguardo delle 300 gare; il ‘dottore’ è riuscito a recuperare dalla decima posizione ottenuta nella gara di qualificazione e raggiunge così la seconda posizione nella classifica generale. 

In testa ovviamente Marquez, che con la gara di oggi ha raggiunto quota 150 punti in classificae interrompe il dominio incontrastato di Lorenzo al Mugello, dove era stato il vincitore nelle ultime tre edizioni. Testa a testa tra i due fino alla fine, protagonisti di una serie di sorpassi e controsorpassi. Quarto posto per Dani Pedrosa sull’altra Honda davanti alla Yamaha di Pol Espargaro e alla Ducati ufficiale di Andrea Dovizioso. Solo settimo Andrea Iannone sulla Ducati del team Pramac partito dalla seconda posizione e autore anche di una buona partenza che lo ha visto in testa nei primi giri. 

“Sono soddisfatto, è stata una bella gara”. Così Valentino Rossi commenta il terzo posto ottenuto nel Gran Premio d’Italia al Mugello. “Peccato per ieri, per quell’errore in qualifica e sono partito decimo. Sono stato fortunato e bravo nei primi giri”, ha aggiunto, “non ho perso tanto ma quando sono arrivato da Lorenzo e Marquez avevo più di un secondo e non ce l’ho fatta a recuperare”. “Loro vanno davvero forte, ma sono contento perchè sono tornato sul podio al Mugello dopo 4-5 anni. Lo dedico ai tifosi ed è stato molto emozionante”, conclude Rossi.

“Oggi è stata la gara più difficile da vincere”, ha detto Marc Marquez dopo la vittoria. “All’inizio ho fatto fatica a stare dietro a Jorge (Lorenzo, ndr), ma avevamo un buon set up con una sesta marcia lunga per i sorpassi. Sono contento, penso sia stato un bello spettacolo”, ha concluso.