Unipol ha sempre operato nel rispetto della legge, lo abbiamo sempre fatto e sempre lo faremo”. Lo ha detto l’ad di UnipolSai Carlo Cimbri a margine dell’assemblea di Bankitalia. “Ritengo che Unipol abbia operato correttamente nell’ambito delle disposizioni vigenti e fornendo spiegazioni alle autorità competenti quando richieste”, ha aggiunto il numero uno della compagnia, indagato per aggiotaggio nell’inchiesta sui presunti illeciti nell’operazione di fusione tra il gruppo assicurativo delle coop e Fonsai, l’ex polo della famiglia Ligresti.