Corre l’anno 1994 quando la band Modena City Ramblers, intrecciando il rock emiliano con quello irlandese, pubblica il suo disco d’esordio intitolato Riportando Tutto a Casa, dopo una gestazione durata tre lunghi anni. È grazie a questo album, a cui prendono parte un coro partigiano, un coro Saharawi e un ispiratissimo Bob Geldof, che la band riesce a imporsi all’attenzione del grande pubblico, con la sua musica contraddistinta da un costante impegno in ambito sociale e politico, portata in giro per l’Europa, cantando e graffiando a pieni polmoni sempre con il pugno chiuso. Da allora, i Modena City Ramblers hanno vissuto una serie di esperienze e ricordi memorabili, ha subito diverse modifiche nella line up, ma lo spirito, nonostante il via vai di musicisti, resta identico ad allora.

Ce ne siamo resi conto disquisendo con la band in occasione della presentazione di Venti (1994-2014), una sorta di instant record di quelli che, per tutta l’estate, i Ramblers porteranno in giro per l’Italia. Venti  esce in versione doppio cd + dvd martedì 27 maggio, prodotto dalla loro etichetta Modena City Records, e contiene 31 canzoni che ripercorrono l’intera carriera della Combat Folk Band più famosa d’Italia. “Vent’anni che vorremmo celebrare non tanto con lo sguardo rivolto al passato, beandoci di quanto di buono fatto in questi anni – racconta Massimo “Ice” Ghiacci, uno dei membri fondatori della band – ma con l’entusiasmo che si rigenera grazie allo spirito di rinnovamento che da sempre guida la band. Certamente è un bel traguardo per noi dal punto di vista discografico, e il minimo che si può fare è festeggiarlo in una sorta di condivisione di questi 20 anni col nostro pubblico. Sarà un’occasione per vivere sul palco canzoni recenti e meno recenti, ma che in qualche modo, suonandole, ci sembrano più che mai vive. Paradossalmente è come se siano le canzoni stesse a festeggiare noi che le suoniamo oggi”.

Riguardo al Venti Tour, il bassista spiega che “abbiamo avuto l’idea di fissare su disco la data numero 1 della nostra nuova tournée, partita il 15 marzo scorso all’Estragon di Bologna, in un’atmosfera a noi congeniale. La scaletta che proponiamo rappresenta l’ossatura di ciò che andremo a presentare durante i concerti, che proseguiranno per tutta l’estate”. Solitamente, però, dischi come questo vengono lanciati alla fine del tour: “Il business discografico – replica Massimo Ghiacci –  in questi decenni ha subito un’involuzione tale che riteniamo che il disco sia oggi un oggetto di merchandising, un prodotto che ha una sua funzione nel momento in cui lo si presenta dal vivo. Quindi ci pare anche commercialmente interessante poter proporre, a chi viene a un nostro concerto e ne esce con delle buone vibrazioni, una testimonianza di quello che ha vissuto. Per fortuna l’emozione di ascoltare musica dal vivo non può esser riprodotta. Puoi scaricarti un mp3, puoi ascoltare uno streaming di musica anche live, ma non è la stessa cosa di vivere l’emozione di un concerto”.

Per quanto riguarda la scaletta, la band afferma che “ci siamo riservati la possibilità di qualche piccolo cambiamento all’interno di un canovaccio ben definito. Per una volta abbiamo impostato in modo completamente diverso i nostri live. Abbiamo diviso i concerti in tre momenti ben distinti, unendo canzoni che fanno parte di momenti diversi della nostra discografia, ma che hanno una comune anima. La prima parte è fatta di folk rock elettrico. Segue una parte centrale acustica, in cui ci sediamo eseguendo le nostre ballate. Vi è  poi una terza  che è più combat folk, legata a sonorità figlie dei Pogues e ai nostri amori irlandesi dei primi tempi. Quindi un modo di ascoltare il nostro concerto in un modo diverso dal solito, che si adegua ai tempi differenti e che a noi dà grande soddisfazione”.

Il Venti Tour, iniziato lo scorso 15 marzo con il concerto all’Estragon di Bologna, registrato in questa raccolta dal vivo, prosegue per tutta l’estate (date in continuo aggiornamento):
01-06-2014 PONTREMOLI (MS)
– Luci al Marello – ingresso 12 euro
06-06-2014 TERAMO – Area Ex Villeroy
07-06-2014 TORRALBA (SS) – Piazza Civica – ingresso libero
12-06-2014 RIO SALICETO (RE) – Riomania – ingresso libero
14-06-2014 MEDICINA (BO) – Medicina Rock Festival – ingresso libero
16-06-2014 BANZI (PZ) – Piazza Gianturco – ingresso libero
19-06-2014 VICCHIO (FI) – Etnica Festival – ingresso libero
24-06-2014 ROMA – Festa de l’Unità @ Villa Osio, Via di Porta Ardeatina
03-07-2014 BERNEZZO (CN) – Birra Forever @ Località Magnesia – ingresso libero
04-07-2014 ALLERONA SCALO (TR) – Festa Allegrona, Piazza Carduccci – ingresso libero
05-07-2014 LIDO DELLE NAZIONI (FE) – Piazza Italia @ Notte Rosa – ingresso libero
18-07-2014 AMBRIA DI ZOGNO (BG) – Ambria Music Festival
19-07-2014 CAPODISTRIA (SLOVENIA) – Folkest
25-07-2014 SELEGAS (CA) Piazza Rattu – ingresso gratuito
26-07-2014 DESIO (MI) – Parco Tittoni
01-08-2014 POVEGLIANO (VR) – Verona Folk
11-08-2014 GIRIFALCO (CZ) – Monte Covello Summer Fest @ Musica Contro Le Mafie
13-08-2014 CASALGRANDE (RE) – Festa del PD
14-08-2014 TEULADA (CA) – Piazza Fontana – ingresso libero
03-09-2014 SCARIO (SA) – Lungomare
12-09-2014 ARCO (TN) – Castello