‘“Noi abbiamo capito esattamente il significato di questo voto: è un voto a favore del Governo”. Il ministro dell’Interno Angelino Alfano si ritiene “soddisfatto” di aver superato con Ncd la soglia del 4% alle elezioni europee. “Alcuni mesi fa, nello scorso autunno, Forza Italia decise da fare cadere il Governo e di mandare questo nostro Paese verso una crisi al buio – dice Alfano in conferenza a Roma – noi abbiamo detto di no e oggi i fatti ci hanno dato ragione: quel partito ha avuto un crollo raggiungendo il proprio minimo storico e un nuovo movimento politico è nato nell’area moderata”. “Grillo – aggiunge – ha generato troppa paura nell’elettorato moderato che in buona misura si è rifugiato in Renzi. Ma sottolinea: “Non siamo in presenza di un monocolore del Partito democratico, nonostante il successo che il Partito democratico ha avuto in questa competizione elettorale”. Soddisfatto anche il resto del Nuovo Centro Destra, da Fabrizio Cicchitto al ministro Beatrice Lorenzin. “Bisogna avere l’umiltà di ammettere che l’unico vincitore è Matteo Renzi”, dice però Nunzia De Girolamo. Anche se il Ncd ha preso un decimo dei voti del Pd, per la De Girolamo “siamo solo all’inizio”  di Paola Mentuccia