Nella mattinata di oggi al porto di Augusta (Siracusa) sono sbarcati 488 migranti, tratti in salvo dalle navi della Marina Militare Grecale e Foscari. “I minori sono 141, quindi il numero è più alto di quello che si attendeva”, spiega ai microfoni de ilfattoquotidiano.it Carlotta Bellini responsabile dell’unità di protezione di Save the Children. La Onlus sottolinea il crescente numero di giovani, spesso bambini, presenti ad ogni sbarco: “Fino ad oggi l’arrivo di minori è di 5.600, di questi 3.800 quelli non accompagnati da nessun familiare”. Per questo motivo, “occorre mettere in piedi un sistema per garantire una corretta gestione dell’emergenza, cosa che in questo momento manca”. Secondo le stime della Marina Militare c’è stato un incremento solo in questi primi cinque mesi del +823%, se si considera che nel 2012 il flusso dei migranti era di 13.267, nel 2013 di 42.925 mentre ad oggi si toccano i 25.650 migranti. “Abbiamo avuto serie difficoltà a recuperare le persone, c’era una delle due imbarcazioni che trainava l’altra – spiega il capitano della nave Foscari Alberto Reganato – siamo riusciti prima a dare i salvagenti e poi a prendere donne e bambini dalle due barche”  di Saul Caia e Dario De Luca