“Spread a 200? Le riforme non c’entrano, quelle stanno andando bene”. Così Maria Elena Boschi, ministro per le Riforme (Pd), commenta da Napoli la notizia della risalita dello spread a quota 200. “Ci sono altri indici (indicatori, ndr) economici che segnalano una ripresa – ha detto il ministro – dal numero di occupati nell’ultimo mese, ai mutui, è ripreso il turismo e sono aumentati gli investimenti stranieri. C’è una nuova fiducia nel futuro. La salita dello spread – continua – è dovuta a un momento di difficoltà dovuto a tanti fattori che non sono necessariamente legati alla politica del nostro Paese”. Poi, una battuta su Paolo Romano, da ieri ai domiciliari e ancora candidato per Ncd. “La scelta di ritirare la sua candidatura spetta al Nuovo Centrodestra, noi rispondiamo per il Pd. Chiaramente è una cosa – afferma – che non aiuta ad avvicinare i cittadini alle Istituzioni e alla politica”  di Andrea Postiglione