“Ancora una volta la Questura di Roma e il ministero dell’Interno mostrano un atteggiamento da ultrà. E’ una provocazione nei confronti della piazza”. Così i manifestanti del Coordinamento di Lotta per la Casa che, dopo un corteo partito da Piazza Venezia a Roma contro il decreto Lupi, sono arrivati a pochi passi dal Senato dove hanno trovato un manifesto del sindacato di polizia Co.I.S.P. Nella piazza presidiata dalle forze dell’ordine, dove gli attivisti si sono accampati con le tende, campeggia il manifesto pubblicitario che ritrae poliziotti feriti durante manifestazioni con la scritta “Noi i cretini…” e manifestanti che lanciano petardi contro la polizia con la frase “E loro le vittime“. “Ci troviamo il manifesto pubblicitario del Co.I.S.P – proseguono i manifestanti – il sindacato che è diventato famoso per aver chiesto la liberazione degli assassini di Federico Aldrovandi sotto gli uffici della madre”  di Annalisa Ausilio