Le dichiarazioni della commissaria Ue Cecilia Malmstroem sull’immigrazione sono tra il provocatorio e il ridicolo e se l’Europa non accetterà di dare una mano a presidiare le frontiere, l’Italia lascerà che gli stranieri che chiedono asilo siano liberi di trasferirsi dove vogliono in Europa. Lo ha detto il ministro dell’Interno Angelino Alfano, replicando alla Malmstroem che oggi ha invitato l’Italia a spiegare cosa vuole dall’Europa, durante una conferenza stampa alla Camera. “Ci facciano il piacere, la smettano – ha detto Alfano –  di essere così, perché così muore l’Europa nel cuore dei cittadini europei”. Alfano ha aggiunto che “questa è l’Europa della burocrazia, che manda e aspetta letterine: noi diciamo chiaramente all’Europa che o presidia le frontiere del mediterraneo assieme a noi o tutti quelli che chiedono asilo li manderemo dove vogliono andare”  di Manolo Lanaro