Niente conferenza stampa per il presidente del Consiglio Matteo Renzi che si presenta a Milano per calmare il clima attorno ad Expo. E fa un monologo: “Expo si farà, a dispetto della logica distruttiva di chi vuole fermarlo”. E ancora: “Confesso lo sbigottimento e l’amarezza quando vedi le immagini delle bustarelle”, dice mimando il gesto dello scambio di tangenti. Per questo ha chiamato Raffaele Cantone, il magistrato alla guida dell’Autority anti corruzione a svolgere un ruolo da protagonista, senza fornire ulteriori dettagli  di F. Baraggino, A. Madron, F.Martelli