Al suo arrivo in via Rovello, dove ha sede la società di Expo, il premier Matteo Renzi è stato contestato da una ventina di militanti dei movimenti per la casa che hanno cercato di sfondare il cordone di polizia in via Dante. I manifestanti, con bandiere rosse con la scritta ‘Stop agli sfratti, sgomberi e pignoramenti‘ hanno urlato slogan contro Renzi ed esposto cartelli con la scritta ‘Una solo grande opera, casa per tutti’. A tenere i manifestanti lontani dal premier, agenti di polizia in assetto antisommossa  di Franz Baraggino, Alessandro Madron e Francesca Martelli