Il 19 maggio prossimo Il Corriere della Sera diffonderà un numero speciale del giornale di 28 pagine. Il prodotto sarà poi distribuito gratuitamente a 20 milioni di famiglie italiane e al suo interno saranno raccolti decine e decine di esempi che dimostrano quanto i nostri connazionali provano a scacciare la crisi. “L’Italia che ce la fa” è infatti il titolo dell’operazione, ma è anche un progetto che tenta di riportare un po’ di serenità dalle parte di via Solferino. “Il nostro giornale sta riflettendo su di sé e sul suo futuro – conferma il vicedirettore Barbara Stefanelli –  ma secondo me ci possono essere ancora più opportunità che minacce”. Del resto la crisi di raccolta pubblicitaria è confermata da Raimondo Zanaboni, direttore delle inserzioni di Rcs Mediagroup: “Non si registra ancora un’inversione di tendenza della raccolta, ma queste iniziative indubbiamente possono servire”. “Se non altro – termina Nicola Speroni, responsabile Sistema Corriere della Sera – riavvicinerà i lettori alla nostra testata”  di Fabio Abati