“La crisi economica non è ancora finita per l’Unione Europea, ma sarà sorpassata da una crisi politica”. Con queste parole l’economista e imprenditore statunitense George Soros, Presidente dell’Open Society Institute, ha aperto la presentazione del suo nuovo libro ‘Salviamo l’Europa‘ al Salone del Libro di Torino. L’analisi di Soros si è concentrata sui problemi che il prossimo Parlamento europeo dovrà affrontare identificando nella burocrazia e nella rigidità i principali ostacoli da superare: “La burocrazia ha paura dei cambiamenti”, ha spiegato. “Un freno che si moltiplica per quanti sono gli stati di un’Europa che rimane frammentata. Perché una nazione non viene distrutta dalla sua burocrazia, ma l’Ue non è una nazione”   di Simone Bauducco