Dopo le magliette con la scritta “Schiavi mai” indossate dai senatori M5S che già hanno fatto sospendere per oltre cinque minuti la seduta al Senato durante le dichiarazioni di voto sul decreto Lavoro, i 5 Stelle inscenano un’altra protesta: si legano l’un l’altro con delle manette. La protesta è durata alcuni minuti e ha richiesto la sospensione dei lavori dell’aula per due volte. A presidere la seduta è il leghista, Roberto Calderoli, che più volte ha preso la parola: “Sospendo e vado a cercare il fabbro e vi assicuro che alla ripresa non ci sarete più”. Poi, cercando di ristabilire l’ordine in Aula Calderoli ha aggiunto: “Anche se ammanettati possono essere portati fuori in colonna. Avete sentito parlare di tronchesine? Chiedo ai commessi di recuperare gli strumenti. Comunque posso allontanarvi e disporre anche l’arresto