“Matteo Renzi si presenta come l’uomo del rinnovamento, ma ci propone la solita ricetta. Il suo Jobs Act non farà altro che aumentare la precarietà e non creerà un solo posto di lavoro”. E’ l’accusa lanciata dal presidio dell’Usb, Unione dei sindacati di base, che nel pomeriggio ha protestato davanti al Senato per chiedere ai parlamentari di non votare il Decreto Poletti su contratti a tempo determinato e apprendistato. “Approvare una misura che distrugge ogni diritto sul lavoro è devastante per i lavoratori e per l’economia del Paese”. Una protesta continuata poi all’interno del Senato dove alcuni rappresentati dell’Unione sindacale di base hanno tirato in Aula alcuni volantini con scritto: “Non votare la precarietà”. Un gesto che ha portato a sospendere la seduta  di Annalisa Ausilio