“La lettura del comico è tendenziosa”. Carlo Freccero, al Festival del giornalismo di Perugia per un dibattito sui talk show, interviene sulla nomina a “giornalista del giorno” di Michele Santoro da parte del blog di Beppe Grillo per le parole critiche espresse da un operaio della Lucchini ospite in studio: “Il battibecco fra i due nasconde una complicità totale. E’ una sorta di corrispondenza dei cattivi sensi”  di Lorenzo Galeazzi