Non fa riferimenti precisi ma il messaggio è chiaro: “Il Parlamento non sia palcoscenico per chi provoca“. Lo ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini, a Rimini per incontrare le responsabili della Casa delle donne. “L’Aula – ha aggiunto a margine dell’incontro – è un luogo di confronto anche aspro, ed è giusto che sia così. Ma in una democrazia, ma non può diventare un palcoscenico, perché altrimenti si perde il rispetto delle istituzioni. Soprattutto in questo periodo preelettorale, non vorrei prevalesse questa tendenza di far diventare l’Aula un luogo diverso da quello che dovrebbe essere”. Secondo la presidente della Camera, “nei mesi scorsi ci sono stati eventi non adatti, situazioni che avrei preferito non vedere. Mi auguro – ha poi concluso – che, chiusi questi episodi non si ripetano più'”  di Giulia Zaccariello