“Berlusconi non ha sparato contro nessun giudice. Solo nelle dittature si pretende che una persona si dichiari colpevole quando si ritiene innocente”. Giovanni Toti, capolista alle elezioni europee per Forza Italia, difende B. e le sue dichiarazioni degli ultimi giorni. Il giornalista ha aperto al Lingotto la campagna elettorale in Piemonte: “Penso sia una corsa elettorale non pienamente libera e democratica dal momento non che c’è uno dei leader in campo”  di Cosimo Caridi