Paura a Torino per un allarme bomba in via Nizza di fronte ad un ufficio postale nella zona della stazione di Porta Nuova. Alcuni passanti hanno notato un’automobile parcheggiata dove all’interno erano visibili tre tubi collegati a dei fili e ad un timer. Subito sono intervenuti gli artificieri dei vigili del fuoco, temendo la presenza di un ordigno esplosivo, e hanno circoscritto la zona. In realtà i tre tubi, del tutto simili a dei candelotti come mostrano le immagini de ilfattoquotidiano.it, erano vuoti. La Poliza indaga. Due le piste ipotizzate dagli investigatori. La prima è che possa essersi trattato di un gesto intimidatorio, anche se non è chiaro chi fosse l’obiettivo. La seconda è invece che il materiale potesse essere utilizzato per compiere furti o altri atti di microcriminalità. Opportunamente combinato e innescato, infatti, avrebbe potuto provocare piccole esplosioni di Stefano Bertolino