“Questo è un bell’esempio di Protezione civile”. Così il prefetto Franco Gabrielli ha commentato l’operato dei suoi uomini sulla frana del Mont de la Saxe a Courmayeur. La montagna si muove da 15 anni, ma negli ultimi giorni sembra aver accelerato al discesa. Nelle ultime 24 ore sono stati due i blocchi al tunnel del Monte Bianco, dovuti a importanti smottamenti della parete rocciosa. La Palud, frazione che si trova in direzione della frana, è stata evacuata, i residenti accolti in alberghi della zona. Secondo il capo della Protezione Civile, in Italia sono censite circa 500mila frane “alcune centinaia simili a questa. Per mettere in sicurezza il territorio italiano avremmo bisogno di 40 miliardi di euro” il governo Renzi ne ha messi a disposizione 1,5. “Bisogna pur iniziare”, commenta Gabrielli  di Cosimo Caridi