Radio 100 passi, la piccola web radio nata sulle orme dell’emittente di Peppino Impastato, trasmetterà dalla casa del boss Tano Badalamenti. Proprio così, incredibile a dirsi ma a distanza di oltre trent’anni dall’omicidio dell’intelletuale di Cinisi, i suoi compagni e i giovanissimi collaboratori trasformeranno una stanza della lussuosa residenza del capo clan, oggi bene confiscato, in uno studio radiofonico. Radio 100 passi si occuperà di inchiesta e approfondimenti ma anche di passare buona musica” promette il suo fondatore Danilo Sulis, amico di Impastato. A garantire uno stile irriverente, comico e di denuncia ci pensa uno speaker d’eccezione: Salvo Vitale. “Non puoi immaginare che soddisfazione varcare la soglia di casa Badalamenti, anzi, la soddisfazione maggiore – racconta Vitale, autore e speaker insieme a Peppino della mitica Radio Aut – è quando vado al bagno e penso che ci sia la faccia di Tano dentro al vaso”. Anche Giovanni Impastato, il fratello di Peppino, è entusiasta dell’iniziativa: “Abbiamo tenuto viva la voce di Peppino, questa radio sarà un modo per farla ascoltare ancora a tante altre persone”  di Silvia Bellotti